WRITELESS TEAM

Lavora con noi

Invitiamo ogni candidato a consultare i nostri documenti aziendali sui valori dell’azienda prima di inviare una candidatura per le nostre posizioni aperte.

CULTURA E VALORI IN WRITELESS, S.L.

 Introduzione  

La nostra prima missione è aiutare le persone a essere più efficienti sul lavoro in termini di produzione di contenuti scritti (libri, manuali, testi…). Siamo il primo servizio professionale di trascrizione e tramite le registrazioni audio/video prendiamo i tuoi discorsi e li trasformiamo in testi scritti già riutilizzabili per i tuoi scopi. Ad oggi serviamo 486 persone tra imprenditori e PMI. Il nostro augurio è un giorno raggiungere ed entrare nel processo di creazione di testi scritti – di tutte le imprese italiane che vogliono produrre contenuti scritti agilmente – e dei Manuali di tutte le aziende che erogano formazione. Per riuscirci, però, dobbiamo giorno dopo giorno investire l’uno nell’altro, a partire dal nostro team interno, soprattutto perché siamo un’azienda piccola, seppur in rapida crescita. La nostra cultura è il pilastro principale e il quadro di riferimento che fino ad ora meglio ci ha consentito di raggiungere i nostri obiettivi organizzativi. E il modo in cui abbiamo definito la nostra cultura è attraverso un insieme condiviso di valori a cui ciascun membro del Team di Writeless ha aderito e utilizza quotidianamente per prendere decisioni, interagire con altri membri e clienti, e svolgere il lavoro. 

 I nostri valori sul lavoro in squadra  

Ciascuno di questi valori è arricchito da un semplice confronto tra buono e cattivo secondo i nostri standard:

“Un compagno di squadra in Writeless ha avuto successo in questo” 

Contro:  

 “Un compagno di squadra con cui sto competendo ha fatto questo…”.  


2.1 NON SIAMO IN UN AULA DI TRIBUNALE E NON STIAMO CERCANDO UN COLPEVOLE 

In un progetto, in un lavoro, qualcosa può andare storto. É talvolta necessario sedersi a tavolino e oltre che comprendere come andare avanti, è fondamentale capire quello che è successo per capire come evitarlo in futuro.

Anche in caso di errori umani fortemente impattanti in negativo si chiede sempre di utilizzare un atteggiamento costruttivo, non tanto volto a cercare IL COLPEVOLE, quanto più a comprendere le ragioni che hanno portato all’errore e come si può fare per evitarle in futuro.


2.2  1. DA “PREDETERMINATO” AD “AZIONE”  

Cosa significa: È sempre meglio offrire qualcosa di reale oggi, rispetto a qualcosa che potrebbe essere migliore domani.

Suggerimenti su come applicare questo valore:

“Quando vedo un problema, agisco per risolverlo”.  

“Quando vedo un problema, lo ignoro perché è il lavoro di qualcun altro”.

“Se non sono sicuro di qualcosa, cerco l’aiuto dal mio tutor/referente/manager o da un compagno di squadra.”  

“Non mi piace fare domande o sollevare problemi perché ho paura di risultare stupido”.

“Se non è perfetto, non lo consegno, non lo ignoro facendo finta di nulla.”  

“Io inizio a consegnare il progetto… Poi se c’è qualcosa che non va bene saranno gli altri a segnalarmelo”.

“Prendo in carico SOLO i progetti a cui sono sicuro/a di dedicare tempo e rifiuto ciò che mi sovraccarica”.  

“Cerco di prendere in carico più progetti possibili, in qualche modo li farò”.

“Un problema creato da un’altra persona sul progetto a cui ho lavorato è anche un mio problema”.  

“Se non l’ho fatto io non ci posso fare nulla.”  

 


2.3   COMUNICAZIONE E TRASPARENZA  

Cosa significa: Quando non si lavora dentro le stesse mura è “ancora” più difficile rimanere sintonizzati sullo stesso canale. Per questo serve comunicare sempre con gli altri, al massimo della trasparenza.

Suggerimenti su come applicare questo valore:

“Mantengo i membri del mio team sempre in sintonia con quello che sta succedendo, sia in merito ai lavori attualmente attivi, sia in merito alla mia disponibilità di tempo, in questo modo raramente emergeranno sorprese”.  

“Trattengo le informazioni su quello che sta succedendo fino all’ultimo momento. Se poi salta fuori l’emergenza o la sorpresa per un mio compagno di squadra, amen. Peggio per lui.”

“Condivido il lavoro che sto facendo con i miei colleghi in anticipo e lo fornisco in tempo per lavorare su eventuali correzioni”.  

“Lavoro senza fornire aggiornamenti ai miei colleghi e consegno la mia parte all’ultimo momento”.

“Rendo facilmente comprensibile ai miei colleghi decisioni ed ostacoli relativi a un progetto, condividendo nei canali di comunicazione aziendale i miei feedback, in maniera tale che il mio compagno che lavorerà successivamente a me avrà una chiara visione del lavoro che andrà a fare.”  

“Condivido le note grezze del lavoro che sto facendo, sarà compito del ruolo successivo decifrarle e accorgersi dei problemi da tenere

sott’occhio”.

2.4  CRESCERE ATTRAVERSO IL FEEDBACK  

Cosa significa: tutti abbiamo obiettivi e ambizioni personali. Lavoriamo insieme per aiutarci a raggiungerli costruttivamente e serenamente. Suggerimenti su come applicare questo valore:

“Quando ricevo un feedback cerco di migliorare in quella direzione.”

“Quando ricevo un feedback, mi indispettisco e mi demotivo”.  

“Presumo sempre che il mio collega sia in buona fede quando ricevo un feedback.”  

“Mi sento attaccato quando ricevo un feedback”.

“Quando il lavoro di un compagno di squadra mi aiuta dico “grazie” condividendo come sono stato aiutato con la squadra o con la persona.”  ● “Tengo i feedback ricevuti per me stesso”.

“Rifletto e mi impegno costantemente, vedo i problemi che sorgono come delle opportunità di apprendimento.”  

“Preferisco fare il minimo e sorvolare passi falsi o errori, che è più comodo rispetto a risolvere e mettermi in discussione”.

“Ci tengo e partecipo, se posso, allo sviluppo e al miglioramento di altre persone.”  

“Rimango in silenzio per evitare di ferire sentimenti o mettere a disagio.”

“Fornisco feedback direttamente e con più empatia che posso.”  

“Fornisco feedback senza l’obiettivo finale di aiutare l’altra persona, lo faccio perché devo.”

“Quando c’è un cambiamento da gestire, abbraccio l’opportunità di fare nuove cose”.  

“Quando c’è un cambiamento, sono spaventato, restio e temo il peggio”.

2.5   EMPATIA, NO EGO  

Cosa significa: tutti i nostri compagni di squadra sono intelligenti e talentuosi in ciò che fanno. Lavorando insieme avremo successo.

Suggerimenti su come applicare questo valore:

“Lavoro con gli altri per costruire grandi idee.”  

“Lavoro da solo perché le mie idee sono le migliori”.

 

“Ho interesse per i miei compagni di squadra oltre che alla soddisfazione dei nostri clienti, so che con legami forti possiamo affrontare insieme anche i momenti più difficili”.  

“Tratto il mio team come risorse accessorie e necessarie al lavoro che svolgo io”.

 

“Se il pavimento è sporco, prendo la scopa e spazzo per terra.”  

“Aspetto che il personale delle pulizie pulisca il pavimento perché alcuni lavori sono più inferiori di me e non li devo fare io.”

 

A volte non ha alcun senso chiamare in campo il nostro “ego”. A volte basta solo provare a perdonare errori che abbiamo fatto noi stessi o che hanno commesso altri, ed essere felici perché la prossima volta sarà meglio. Queste parole potrebbero guidarti positivamente in situazioni di questo tipo:

 

“Quando fallisco e/o sbaglio qualcosa, imparo.”  

“Quando fallisco, me la prendo male e ci soffro.”

 

“Posso imparare tutto ciò che desidero.”  

“O sono bravo a fare questa cosa, oppure no.”

 

“Se ci riesci tu a fare qualcosa di migliore, mi sento ispirato.”  

“Se ci riesci tu a fare qualcosa di migliore, mi sento minacciato e offesa la mia intelligenza”.

2.6   NON ESSERE UN ROBOT, COSTRUISCI IL ROBOT  

Cosa significa: investi in strumenti e processi che generano un impatto sul modo di lavorare eccezionale, in modo che Writeless possa essere internamente sempre più produttiva e funzionale ai suoi scopi.

Suggerimenti su come applicare questo valore:

 

“Se vedo compiti ripetitivi, trovo strumenti, processi o codici che possono aiutarci a crescere in modo efficiente”.  

“Continuo a fare le cose nel modo in cui sono sempre state fatte perché è familiare e cambiare è più impegnativo”.  

 

“Do la priorità ai lavori che svolgo a perfezione e precisione.”  

“Do la priorità ai lavori che svolgo a velocità e rapidità”.

 

“Se ci sono problemi interni cerco modi per risolverli col team che si ha attualmente a disposizione, cercando prima le inefficienze.”  

“Sono solito incoraggiare assunzioni di nuove persone per risolvere i problemi che si presentano”.

Avviso:  Sappiamo che fare domanda per intraprendere un nuovo lavoro in qualsiasi azienda richiede un atto di fede. Vogliamo che tu ti senta a tuo agio ed entusiasta di mandare la tua candidatura in Writeless. Per contribuire a condividere un po’ di più sulla vita di tutti noi in Writeless, leggi sempre il documento specifico del tuo ruolo di candidatura – oltre alla descrizione del lavoro sopra posta – che può farti dare uno sguardo più “intimo” riguardo a com’è la vita qui dentro.

CODICE DI CONDOTTA IN WRITELESS, S.L.

 Introduzione  

Il team di Writeless è composto da professionisti provenienti da tutta Italia e che lavorano su ogni singolo aspetto dell’azienda.

Il nostro è un ambiente di lavoro positivo, solidale verso i componenti del team e inclusivo, che punta a includere persone di qualunque razza, fede, religione, sesso o formazione di studi. A tal fine, abbiamo stilato alcune regole fondamentali alle quali chiediamo di aderire per chiunque si interfacci col nostro gruppo di lavoro. Questo codice si applica ugualmente a tutte le persone coinvolte internamente.

Non si tratta di una lista esauriente di cose che puoi fare o non puoi fare. Piuttosto, si tratta di una linea guida per assicurarsi che tutte le persone che lavorano in Writeless siano felici, produttive, sicure e libere di “muoversi”.

Questo codice di condotta si applica a tutti gli spazi gestiti o partecipati da Writeless. Ciò vale a dire che si tratta di principi che dovranno essere adottati sia mentre si utilizzano i nostri strumenti interni (Dropbox, Connect, Cliq, Projects, email, ecc.), sia quando si partecipa ed eventi e incontri dal vivo.

Inoltre, le violazioni di questo codice possono impedire la permanenza di una persona all’interno della nostra organizzazione, in qualunque forma e indipendentemente dal ruolo ricoperto.

Se ritieni che qualcuno stia violando il codice di condotta, ti chiediamo di segnalarlo rivolgendoti direttamente al tuo “supervisore” o referente.

 

 Sii amichevole e paziente.  

 

 Sii accogliente.  

Ci impegniamo nell’essere un’azienda che accoglie e supporta persone di ogni provenienza e identità. Il nostro è un Team aperto a membri di qualsiasi razza, etnia, cultura, origine nazionale, colore, stato di immigrazione, classe sociale ed economica, livello di istruzione, sesso, orientamento sessuale, identità ed espressione di genere, età, taglia, peso, stato di famiglia, stato di salute, credo politico, religione e abilità mentale e fisica.

 

 Sii premuroso.  

Il prodotto del tuo lavoro sarà materiale su cui dovranno lavorare altre persone e viceversa: il risultato del tuo lavoro dipenderà dal lavoro dei tuoi compagni. Qualsiasi decisione che prenderai nel bel mezzo di un progetto, influenzerà membri e colleghi che vengono dopo di te e di conseguenza dovrai tenere conto di ciò quando prendi decisioni.

Ricordati che siamo persone che provengono da tutta Italia e potresti sbagliare la comunicazione nel tono/linguaggio. Tieni conto di questo quando ti relazioni con gli

altri.

 

 Sii rispettoso/a.  

Non tutti saranno d’accordo in ogni caso, in ogni situazione, ma il disaccordo non è un valido motivo per mettere in atto un cattivo comportamento o un atteggiamento di sfida. Ciascuno di noi potrebbe trovarsi a fare i conti con un senso di frustrazione, ma non possiamo permettere che questa sensazione si trasformi in un attacco personale rivolto a un altro membro del team.

È importante ricordare che un’azienda in cui le persone si sentono a disagio o minacciate non è mai produttiva. I membri di Writeless dovrebbero essere rispettosi quando hanno a che fare con altri compagni di squadra, così come anche con persone al di fuori del team.

 

 Sii responsabile di te stesso.  

Durante i ritiri aziendali, le uscite di gruppo o altri eventi dal vivo sei un rappresentante di Writeless. Comportati adeguatamente mettendo a proprio agio te stesso e chi ti sta attorno.

 

 Fai attenzione al linguaggio che utilizzi.  

Siamo una comunità di professionisti e ci comportiamo professionalmente. Sii gentile con gli altri. Non insultare o mettere in cattiva luce altri partecipanti in discussioni di vario tipo. Eventuali molestie o altri simili comportamenti di esclusione nei confronti di altri membri non sono accettati.

Questo include (anche se non è limitato a):

  1. Minacce violente od offese dirette contro un’altra persona.

  2. Barzellette e linguaggi mirati discriminatori.

  3. Pubblicare materiale sessualmente esplicito o violento.

  4. Insulti personali, specialmente quelli che usano termini razzisti o sessisti.

  5. Attenzione sessuale verso uno o più membri sgradita.

  6. Promuovere o incoraggiare qualsiasi dei comportamenti sopra descritti.

  7. Molestie ripetute su chi ti sta attorno.

  8. In generale, se qualcuno ti chiede di fermarti nel fare o dire qualcosa di sgradito, fermati.

  9. Imporre compiti umilianti come riti di iniziazione ai nuovi compagni di squadra.

 

 Quando non siamo d’accordo, cerca di capirne il perché.  

I disaccordi, sia sociali che tecnici, accadono continuamente e Writeless non fa eccezione. È importante risolvere i disaccordi e le opinioni divergenti in modo costruttivo, sempre.

 

 Ricorda che siamo diversi.  

La forza di Writeless proviene dai suoi vari compagni di squadra, persone provenienti da una vasta gamma di background, scientifici, umanistici, o altro. Persone diverse hanno prospettive differenti sui problemi. Se sei incapace di capire perché qualcuno ha un punto di vista diverso dal tuo non pensare che la persona in questione si stia necessariamente sbagliando.

 

10  Errare è umano.  

Non dimenticare che errare è umano e incolparsi l’un l’altro non porta da nessuna parte. Invece, concentriamoci a risolvere i problemi e a imparare dagli errori.

Codice di condotta e linguaggio utilizzato fortemente ispirati al codice di condotta di Django.

Buon lavoro!

I NOSTRI IMPEGNI VERSO I CANDIDATI

 Introduzione  

Sappiamo che fare domanda e intraprendere un nuovo percorso in qualsiasi azienda richiede un atto di fede. Vogliamo che tu ti senta totalmente a tuo agio ed entusiasta di inviarci la tua domanda di candidatura in Writeless, S.L..

Sfortunatamente, il processo di assunzione di molte aziende ha l’aspetto di una scatola nera con un grosso punto di domanda all’esterno.

  1. Mandi la candidatura;

  2. Attendi settimane un riscontro che non arriva mai.

  3. E arrivato a questo punto ti domandi persino perché hai inviato la tua candidatura.  

A nostro avviso la mancanza di comunicazione non fa altro che rafforzare l’insicurezza presente in ognuno di noi e di conseguenza l’auto-convinzione di impossibilità alla crescita. Lavorare in un nuovo ruolo ( in maniera seria e ragionevole) richiede coraggio, ed è difficile trovarlo quando – il più delle volte – la tua unica ricompensa è il silenzio.

Il nostro processo di assunzione è diverso in Writeless.

Vogliamo che tu sappia che quando farai domanda per un ruolo, avrai riscontri da parte nostra, quand’anche questi fossero negativi. Di fatto, durante tutto il processo di selezione e assunzione ci sforziamo di assicurarci di non andare mai oltre i sette giorni di silenzio nei confronti del candidato.

Per essere completamente trasparenti, ecco cosa succede quando chiedi di lavorare a una posizione in Writeless.

  1. Applicazione: Una volta mandata la candidatura, la tua applicazione entra nel nostro software di gestione candidature che ci permette di tracciare tutte le richieste. Qui, il Team di risorse umane, con cui lavorerai a stretto contatto una volta assunto/a definitivamente esaminerà la tua domanda.

  2. Valutazione: La domanda viene quindi valutata sulla base di prove che dimostrano che possiedi le competenze pertinenti per il lavoro di cui hai fatto richiesta. Valuteremo non solo le tue abilità tecniche dichiarate, ma anche le tue capacità di scrittura e comunicazione, insieme alla conoscenza che mostri di avere nei confronti della nostra azienda e del servizio che vendiamo. Sappiamo che nessun candidato è impeccabile a 360 gradi, quindi cerchiamo persone che riescano ad eccellere in una o due abilità, da inserire in gruppi con punti di forza/debolezza complementari e fatti per lavorare assieme.

  3. Intervista sul ruolo: una volta esaminata la prima serie di candidati verrai convocato assieme a coloro i quali avranno passato la prima fase per sostenere una video-call insieme al Referente dedicato. Il Referente ti seguirà in questa prima parte del percorso in Writeless. Qui ti verranno poste domande mirate ad approfondire la tua esperienza rilevante per questo ruolo, e avrai la possibilità di valutare se effettivamente Writeless corrisponde o meno ai valori che cerchi in un datore di lavoro. Se non raggiungerai questo passaggio, ti ricontatteremo comunque per informarti che stiamo valutando ancora la tua domanda per questo ruolo.

  4. Intervista sulle abilità: dopo aver parlato con il tuo Referente, dovrai affrontare un’intervista di abilità con il tuo team di riferimento che ti verrà inizialmente affidato. In genere questa intervista viene eseguita su una chiamata audio o video o su un test pratico per mettere alla prova e in pratica le tue conoscenze (dipende dal tipo di ruolo per il quale fai domanda). Qui il tipo di valutazione che verrà fatta sarà esclusivamente di tipo pratico ed ha lo scopo di verificare se hai le competenze rilevanti per avere successo nel ruolo. Non sarai valutato su abilità che non contano. Ad esempio, non forniremo quiz su formule matematiche, né ti chiederemo quante palle da golf potrebbero stare all’interno di un tram “a logica”. Se non raggiungerai questo passaggio, ti ricontatteremo per informarti che abbiamo respinto la tua domanda o che stiamo ancora valutando la tua domanda. Per alcune posizioni, valuteremo anche le tue competenze su brevi esercizi pratici.

  5. Decisione finale: dopo il colloquio di competenze (o lo svolgimento degli esercizi pratici), valuteremo ciascun candidato arrivato fino al punto precedente e il team di assunzione prenderà una decisione. Se più candidati si sposeranno con i profili che stiamo ricercando stimoleremo ulteriori referenze di candidati. Se nessun candidato rispecchierà il nostro profilo delle assunzioni declineremo le domande dei candidati o ripeteremo la seconda fase.

  6. Controlli sulle referenze: durante il controllo delle referenze comunicateci, ci metteremo direttamente in contatto con i riferimenti forniti per avere un’idea migliore della vostra relazione.

  7. Offerta e proposta di lavoro: dal momento che tutte le fasi saranno completate ti presenteremo un’offerta di lavoro con dettagli su salario, benefit e specifiche relative alla retribuzione. Se accetterai l’offerta stabiliremo la data di inizio del lavoro ed elaboreremo un piano di inserimento dedicato. In ogni punto di questo processo, promettiamo di non sparire per più di 7 giorni. É una promessa che ci impegnamo a mantenere religiosamente.

Grazie per aver considerato una carriera in Writeless!

Ci auguriamo che le parole lette finora possano incoraggiarti a compiere quel famoso salto di fiducia e a inviarci la tua presentazione.

Posizioni aperte:

Invia la tua candidatura: info@writeless.it

Vuoi conoscerci un po' meglio prima?

dai un'occhiata ai nostri professionisti della comunicazione.