Cos’è il Content Marketing e cosa è importante sapere

cos è il content marketing

Premessa prima di parlare di Cos’è il Content Marketing

Gli annunci a pagamento che rimandano a una chiamata diretta o addirittura a una vendita, di base, oggi, nel 2021, non funzionano molto bene. 

Semplicemente perché gli utenti non guardano più la pubblicità. 

Tutto quello che è percepito come pubblicità, gli utenti, lo odiano.

Pensa a quando…

  • Parte la pubblicità in TV;
  • Parte la pubblicità prima di un video YouTube.

Quante volte ti è capitato di dire: “AAHH CHE BELLO FINALMENTE UN ANNUNCIO PUBBLICITARIO, FAMMI GUARDARE CON ATTENZIONE”

In molte aree, è importante che il cliente pensi a lungo al prodotto, il processo di acquisto non è immediato…

É altresì importante che dia un’occhiata più da vicino al brand, lo osservi, lo capisca… Prima di acquistare.

E questo non avviene in 20 secondi visualizzando un annuncio pubblicitario, nella maggior parte dei casi. 

È qui che il contenuto aiuta. 

Ad esempio, se devi sviluppare un progetto di design, ordinare mobili per un nuovo appartamento, scegliere un tutor affidabile o un fornitore di generi alimentari. 

Qui è indispensabile una profonda conoscenza del marchio PRIMA DI ACQUISTARE.

Il content marketing è il marketing, il cui strumento principale sono i contenuti volti a costruire e aumentare la fiducia dei consumatori. Il content marketing lavora per trasformare gradualmente e organicamente il pubblico di destinazione in un pubblico, un pubblico in lettori, i lettori in acquirenti e gli acquirenti in acquirenti abituali. In generale, il content marketing aiuta a costruire relazioni amichevoli e a lungo termine con il tuo pubblico.

Ma quindi, Cos’è il content marketing e perché tutti dovrebbero conoscerlo nel 2021?

Content marketing: se non hai ancora sentito questa parola, ricordala, la sentirai molto presto. Probabilmente stai già implementando questa tecnologia senza nemmeno saperlo. In caso contrario, inizierai a implementare molto presto. Il content marketing, infatti, è diventato la corrente principale dello sviluppo del marketing su Internet in generale.

“Il content marketing è una tecnologia di marketing per la creazione e la distribuzione di contenuti desiderati e utili per attirare un pubblico di destinazione. Il compito del content è indurre il consumatore a compiere azioni mirate, per coinvolgerlo nel tuo scenario di conversione. Il content marketing è un’informazione ricevuta dal tuo potenziale acquirente al momento giusto e nel posto giusto.”

  • Pensi di avere buoni prezzi? Ma il tuo cliente non lo sa nemmeno!
  • Pensi di avere un vero vantaggio competitivo? Ma il tuo cliente non lo sa nemmeno!
  • Pensi che i tuoi prodotti e servizi siano i migliori sul mercato? Ma il tuo cliente non è nemmeno a conoscenza della loro esistenza!
  • Tutto ciò che il tuo cliente sta cercando su Internet sono informazioni. Le giuste informazioni, diffuse attraverso i giusti canali, sono l’essenza del content marketing.

Ora, per renderlo più chiaro, facciamo un esempio. 

Stai vendendo un prodotto. 

La tua pagina sta letteralmente implorando il visitatore: “beh, compra-a-a-a-a!” 

Le tecnologie di content marketing sono fondamentalmente diverse da questo processo fallato. 

Prendiamo il tuo prodotto e quelli della concorrenza e forniamo una panoramica sull’argomento

Perché il tuo prodotto è migliore?” INVECE DI “Il nostro prodotto è il migliore, compraaaaaaaaaaaaa!”

Lasciamo che il consumatore faccia la propria scelta – quale prodotto scegliere, e questa scelta dovrebbe essere a tuo favore. 

Dopo tutto, il tuo prodotto è davvero il migliore sul mercato? 

Ma cosa vuol dire “Migliore”, poi? Quello che stai pensando esattamente ora, É IL CONTENUTO CHE DEVI AVERE SUL TUO BLOG AZIENDALE 🙂

Quali compiti risolve il content marketing? Vantaggi, ruoli e benefici del content marketing

principale vantaggio del content marketing
principale vantaggio del content marketing

formare un’immagine positiva del brand.

È importante che le persone riconoscano la tua azienda o il tuo prodotto, in modo che quando lo incontrano su Internet, una lampadina “Aha! Un paio di giorni fa me ne ha parlato un amico / ho visto un articolo a riguardo / Qualcuno ne ha parlato sul blog! “.

presentare al pubblico un prodotto o un servizio e raccontarlo

È importante che le persone capiscano cosa viene offerto loro, quali qualità uniche ha il prodotto, che tipo di persone lavorano con esso, per chi è fatto, come usarlo.

mostrare competenza

Più informazioni utili online da te e dal tuo prodotto, maggiore è il livello di fiducia in esso e nell’azienda nel suo complesso.

aumentare la fedeltà alla marca

Un cliente che ha già familiarità con il prodotto, ma per qualche motivo non ha deciso di acquistare, potrà saperne di più, valutarne i pro ei contro e prendere una decisione di acquisto.

ottenere feedback e lavorare con esso

Commenti e recensioni possono contenere informazioni su cui riflettere: come modificare il prodotto, migliorare il servizio, a cui, secondo il consumatore, vale la pena prestare attenzione.

mantenere un cliente

Quando viene fornito un feedback, capisci come migliorare il prodotto. Capisci anche come presentarlo correttamente tra i concorrenti, come attirarlo, in modo che la tua azienda venga scelta in futuro.

aumento delle vendite

Contenuti più esclusivi e di alta qualità: più interesse per il prodotto. 

Di conseguenza, le vendite sono più elevate.

Il content marketing non vende direttamente, forma un’opinione su un prodotto o un marchio e aiuta a costruire relazioni con l’acquirente. Di conseguenza, questo porta all’interesse dell’acquirente e ad una possibile vendita in futuro.

È importante pensare alla tua strategia per i contenuti. 

Più dettagliato è costruito, più possibilità hai di parlare dei chip e dei valori del marchio. 

A quali domande sarebbe bene rispondere?

1) Quale obiettivo vuoi raggiungere con il contenuto? 

  • aumentare il traffico?
  • aumentare le posizioni nei risultati di ricerca?
  • aumentare la fedeltà dei consumatori?
  • guadagnare una reputazione come esperto?
  • presentare il prodotto, spiegarlo al pubblico?
  • aumentare il numero di registrazioni?
  • aumento delle vendite?

2) Qual è il tuo pubblico di destinazione?

Ad esempio, è improbabile che i ricambi auto interessino le madri in congedo di maternità, non ha senso pubblicare informazioni su di loro su risorse dedicate alle questioni di maternità. È altrettanto importante definire i parametri demografici: sesso, fascia di età, città, livello di istruzione.

Comprendi su quali piattaforme si trova il tuo pubblico, quali canali utilizzare e dove pubblicare i contenuti: sui siti aggregatori, su un blog, sui forum, crea un canale YouTube o sviluppa Instagram.

Analizza diverse piattaforme: forum tematici in cui si trova il tuo pubblico, i contenuti di altre aziende che lavorano nel tuo campo, rimani aggiornato sugli eventi legati al tuo settore.

Perché hai bisogno di una MISSIONE di contenuto?

Una delle sfide del content marketing è comunicare un prodotto attraverso le esigenze di un cliente. Sarebbe bello se il prodotto coprisse non solo le esigenze materiali, ma coinvolgesse anche emotivamente il cliente. 

Pertanto, prima capisci quanto il tuo prodotto è prezioso, come risponderà alle persone. Pensa a come puoi utilizzarlo quando promuovi il tuo prodotto o servizio. E poi pensa a come e cosa scrivere / fotografare / fare.

Perché il content marketing funzioni non basta capire solo il prodotto, bisogna anche capire le persone per le quali questo prodotto è realizzato: come vivono, quanti anni hanno, se bevono il caffè la mattina o preferiscono fare jogging presto , sia che guardino la TV. Forse il tuo cliente vuole che lo spazzolino non si graffi le gengive o ha paura di perdere soldi quando investe? Se comprendi questa esigenza, sarai in grado di posizionare con competenza il tuo prodotto o servizio, parlerai con il consumatore attraverso il prodotto, guadagnerai la sua fiducia e, di conseguenza, le vendite.

Il tono con cui parli con i clienti dipende anche dalla missione.

Quando comunichi con potenziali clienti, agisci come qualcuno che ha conoscenza. Allo stesso tempo, le informazioni possono essere condivise, come con un amico in cucina, possono essere presentate in modo istruttivo, puoi operare con fatti e analisi. Scegli quello che fa per te. La cosa principale è che viene naturale per la tua attività. È importante essere amici, essere allo stesso livello nel pubblico. 

Tipologie di content marketing

A livello globale, il contenuto esiste in tre tipi:

  • di viralità evergreen

Materiale studiato per la massima distribuzione, voglia di condividere: “Top 5 modelli di giacche allungate”, “Checklist per la preparazione del viaggio”, “Guida al DOTA 2”.

  • expert content”

Forma la fiducia del consumatore, la sensazione di lavorare con un intenditore, un esperto in questo campo. La pubblicazione di ricerche e analisi, istruzioni per l’uso del prodotto, descrizioni di casi, infografiche mantengono il pubblico e aumentano la sua fedeltà al prodotto o servizio.

  • di vendita

Contenuti che descrivono il prodotto, le sue caratteristiche. Dovrebbe essere più piccolo. Circa il 20%.

Formato dei contenuti

Articoli, blog, infografiche, contenuti video, longread e liste di controllo, presentazioni, sondaggi online, eventi: a seconda del sito e delle caratteristiche del pubblico, selezioniamo il formato ottimale e lo utilizziamo. È importante capire in quale lingua il pubblico di destinazione del prodotto pensa, sente, parla e parla con loro nella stessa lingua.

Quando la strategia è pronta, puoi avviare il piano dei contenuti per sviluppare uno schema per interagire con il pubblico.

Cosa è importante capire per elaborare un piano di contenuti?

  • quali categorie di contenuti sono necessarie (SEO TRICK! :D)

Definisci le intestazioni in anticipo.

Nel tempo, capirai cosa è peggio e cosa funziona meglio per te. Alcune intestazioni possono essere sostituite da altre, il loro numero può cambiare, in base a nuove informazioni e alle esigenze del pubblico. La cosa principale qui è l’analisi. Guarda cosa funziona e cosa no. E lascia più di ciò che funziona.

  • quanto tempo puoi dedicare ai contenuti?

Descrivi quante pubblicazioni intendi fare durante la settimana / il mese. Contenuto: richiede molto tempo e attenzione. Quanti canali avete voi o i vostri dipendenti di questo tempo dipende da quanti canali e in quale forma potete permettervi.

  • di quali argomenti vuoi parlare?

Cerca di assicurarti che non tutti i materiali siano monumentali. Da qualche parte potresti investire di più e da qualche altra parte potresti riposare di più. Prima una grande recensione, poi una selezione divertente. Quindi – un’intervista. In questo processo, è importante concentrarsi non solo sulla viralità del contenuto, ma anche sulla posizione che si desidera formare. Se vuoi promuoverti come esperto, mentre selezioni divertenti ti aiuteranno ad attirare l’attenzione sul tuo marchio, non ti porterà necessariamente clienti fedeli.

  • su quali siti e canali desideri pubblicare i contenuti?

Esistono molte piattaforme per i contenuti: un blog, fonti esterne, SMM, è difficile prestare attenzione a tutto in una volta. 

Pensa a quale sito è più adatto alle attività della tua attività. 

Ad esempio, inizia con un grande pezzo su un argomento in una risorsa del settore o avvia un blog. 

E promuovilo con l’aiuto di uno o due social network. Quindi aggiungi un canale YouTube. L’importante è costruire sugli obiettivi del business e sulle esigenze del pubblico. Non iniziare a lavorare con il contenuto solo perché è “necessario” o “è così che lo fanno tutti”. Strategia, tempismo e disponibilità ad aiutare i tuoi clienti sono importanti.

Una volta al mese, analizzi i dati ricevuti, vedi quanto è efficace questo o quel formato, a quale contenuto risponde il consumatore. In base ai risultati, sarai in grado di adattare il piano dei contenuti, rendendolo ancora più efficace per il business e utile per il pubblico.

Il cliente dovrebbe seguire il percorso come nell’immagine qui sotto. L’attenzione può essere attirata da contenuti divertenti, l’interesse può essere suscitato da curiose conoscenze nel tuo campo. Ma la fase “Connessione” e “Coinvolgimento” – questa è la responsabilità del contenuto, pensato appositamente per il marchio, basato su valori, professionalità e desiderio di condividere con il pubblico.

In che modo il content marketing differisce dagli altri formati di marketing su Internet?

  • La SEO è uno strumento il cui compito è ottimizzare la struttura del sito, la sua ascesa al vertice quando si posiziona nei motori di ricerca. Quando il SEO è fatto bene e il contenuto è costruito su di esso, SEO e content marketing sono una grande coppia!
  • E-mail marketing – utilizzato quando è presente un database di contatti – clienti che hanno lasciato la loro posta elettronica. Lo strumento funziona bene per promuovere i materiali del blog, i social network, i materiali di affiliazione. L’e-mail marketing è necessaria per costruire relazioni più personali con i clienti: per deliziarli con offerte di compleanno personalizzate, creare collezioni originali di materiali e ricordare loro i loro prodotti preferiti.
  • SMM (SOCIAL MEDIA MARKETING) è un modo per costruire una relazione meno formale con il pubblico. Non solo condividi contenuti utili, ma mostra anche l’ufficio o parla del team aziendale, condividi alcune notizie interne.

In generale, si ritiene che i confini tra i diversi tipi di marketing siano stati cancellati. Tutti implicano contenuti interessanti e utili e possono sostenersi a vicenda.

Pro del content marketing

  • Il content marketing è uno degli strumenti più efficaci per costruire la consapevolezza del marchio (in media, il 24% dei consumatori impara a conoscere un prodotto attraverso i blog).
  • Il content marketing costruisce la fiducia del pubblico nel prodotto: maggiore è l’autorità dell’autore, maggiore è il suo campo, più velocemente cresce il livello di fiducia nel materiale e, di conseguenza, nel prodotto o servizio.
  • Il content marketing mostra livelli di traffico e conversioni piuttosto elevati. Secondo una ricerca, il livello medio di traffico, ad esempio, dai social network negli ultimi 5 anni è sceso da 175 a 90 condivisioni, mentre sono in aumento i blog.
  • Effetto SEO positivo: il motore di ricerca produrrà più siti tematici di terze parti. Secondo una ricerca, la ricerca fornisce fino al 51% delle visite al sito.

Contro del content marketing

  • Lungo periodo

Il traffico organico non è veloce. Dobbiamo essere pazienti. Se la risposta rapida è importante, la pubblicità contestuale, i banner, gli SMS sono più adatti. Per lavorare con questi strumenti di marketing su Internet, esistono servizi che tengono conto dei parametri del pubblico e aiutano a sviluppare una strategia ottimale. MTS-Marketer è uno di loro.

  • Richiede molto tempo di lavoro

Il content marketing richiede non solo un investimento di tempo, ma anche molta attenzione al materiale. L’intelligenza artificiale può già pubblicare immagini con parole chiave e frasi comuni. È importante investire in buoni contenuti. Ci vuole molto tempo, a volte più del tempo di una persona. Se hai seri piani di content marketing, assumi un editore. Proprio come i copywriter lavoravano in tandem con un art director, ora ogni marketer ha bisogno di un buon editor nelle vicinanze. 

  • Difficile da misurare il ritorno

Quando si analizza l’efficacia del metodo, sono adatte le metriche standard applicate a tutti i tipi di marketing su Internet: copertura, numero di visite, ecc. Tuttavia, rimane scoperto un intero blocco di fattori, che sono molto, molto difficili da controllare. L’utente può leggere l’articolo sul forum tematico o vedere la raccomandazione del blogger, seguire il link, conoscere il prodotto e non acquistarlo subito. Diciamo che dopo un paio di settimane tornerà alla domanda, guiderà il sito che già conosce in un motore di ricerca ed effettuerà un acquisto, ma il contatto iniziale non verrà più tracciato.

Da cos’altro possono trarre vantaggio le aziende che utilizzando il content marketing?

Il content…

  • aiuta a creare fiducia con il cliente

Quando ti apri al cliente, gli parli di te e del tuo lavoro, ti avvicini a lui. Non vede un’immagine perfetta, ma le persone che vivono dietro il prodotto. Il cliente ha la possibilità di restare in contatto con te: di raccontare cosa gli piace e cosa potrebbe essere migliorato nel lavoro dell’azienda o del prodotto.

  • ricerca di nuovi dipendenti, persone che la pensano allo stesso modo

Candidandosi per un’azienda attraverso i social media e altri canali, attiri nuove persone. Forse, grazie a un articolo o un video ben posizionato, otterrai un meraviglioso dipendente nel tuo team, oppure troverai un sostenitore del marchio, una persona che, utilizzando i servizi dell’azienda, li consiglierà ai suoi amici.

  • raggiungere un nuovo pubblico

Pubblica contenuti unici: sarai in grado di attirare l’interesse per la tua nicchia non solo a chi cercava informazioni sul prodotto in maniera mirata, ma anche, forse, a quelle persone che in precedenza non pensavano nemmeno che un tale prodotto o il servizio esiste, e come gli sono realmente necessari.

Se scegli di promuovere attraverso il content marketing, valuta i pro ei contro. Ricorda che è efficace, ma ci sono sfumature. I contenuti richiedono molto tempo, investimenti e pazienza. Se vuoi ottenere risultati rapidamente, usa altri strumenti: e-mail o SMS, la pubblicità mirata andrà bene. Per fare ciò, assumere specialisti o utilizzare servizi di pubblicità self-service per le imprese. 

Conclusioni

Fare contenti di marketing, ma ancora meglio, avere una strategia di content marketing, oggi è assolutamente un MUST.

Obbligatorio. Nessun’azienda dovrebbe rinunciare alle opportunità e ai vantaggi di cui abbiamo parlato in quest’articolo.

Tuttavia, FARLO davvero e mettere in pratica è completamente un’altra storia.

Spesso non si ha tempo.

Spesso non si hanno le risorse per strutturare un team numeroso con competenze varagate (e per il content marketing serve un team numeroso con competenze variegate).

Insomma… Passare dalla teoria alla pratica non è un gioco da ragazzi.

Writeless, in questo, è il tuo partner di fiducia da oltre 5 anni.

Siamo un’agenzia specializzata in soluzioni di content marketing per la piccola, media e grande azienda.

Possiamo raggiungere i tuoi obiettivi insieme.

Vieni a scoprirci in una DEMO gratuita e personalizzata.

Scorri qui sotto e troverai le istruzioni per prenotarla a calendario il prima possibile.

A presto!

Writeless TEAM

IL PROSSIMO STEP?

Prenota una DEMO

Se pensi che Writeless sia la soluzione che fa per te e vuoi scoprire  di più, ti offriamo una consulenza personalizzata preceduta da una Survey esplorativa.