A nessuno gli interessa del tuo nuovo Logo

branded content marketing association

Recentemente, in un progetto in partenza da zero, ci è stato chiesto “quali sono le caratteristiche di un buon logo che funzioni?“.

“Le cose che pensi che in genere NON contino” è la risposta.

Quindi, se tu personalmente pensi che sia bello il fattore X, probabilmente è solo un gusto personale. (PROBABILMENTE).

Ciò che conta davvero è la riconoscibilità del tuo logo, NON il personale gusto estetico che gli associ sopra…

Quindi, il tuo logo va bene … Così come lo schema dei colori. E il posizionamento di quel piccolo grafico che hai impiegato 13 ore a progettare. E il fatto che sia tutto in minuscolo… Ok?

Ora, il tuo vero problema è che nessuno lo CONOSCE.

Ripetiamo? Sì, perché è questo il punto centrale dell’articolo.

“in questo momento, il tuo vero problema è che nessuno conosce il tuo logo, non le caratteristiche grafiche del logo stesso.”

Per dimostrarti il punto di vista appena espresso, in realtà guarda per un momento i loghi di aziende da miliardi di dollari come SAP, Starbucks, Snapchat e Facebook (non so perché ho scelto quelli che iniziano principalmente con una S! 😂).

Non c’è niente di spettacolare in quei loghi.

Vero?

Ammetti di averlo pensato anche tu!

In effetti, se venissi da me con un nuovo logo per un’azienda ed era il fantasma di Snapchat, io o chiunque altro probabilmente diremmo “cosa dovrebbe essere quella cosa?! UN LOGO PER UN RBAND MILIARDARIO FORSE!?!?!?🧐

Ma non importa…

QUESTO è IL PUNTO.

La realtà è che a nessuno importa davvero del tuo logo, né delle sue caratteristiche.

O più specificamente, al pubblico (quelli che effettivamente acquistano il tuo prodotto/servizio) NON importa, del logo.

Perché?

Sono troppo occupati ad acquistare il risultato connesso all’acquisto del prodotto/servizio:

  • risparmiare tempo (BTB?),
  • avere un bell’aspetto di fronte ai loro coetanei (BTC?),
  • guadagnare di più.
  • Cose importanti per i consumatori, in relazione a ciò che vendi, qualsiasi cosa essa sia…

Logo di Facebook? una minuscola, ‘f’ bianca. (let’s talk about branded content marketing association)

Eppure è immediatamente riconoscibile.

Ciò è dovuto alla sua “distribuzione”, non alla capacità del lavoro di progettazione di evocare un’emozione.

Ciò non accade senza familiarità.

Il fatto è che con il tempo e abbastanza visibilità, le persone si abituano ad alcune cose piuttosto strane.

Un altro esempio sono i nomi delle aziende: “Google”, “Snapchat”, “Twitter” sembrano tutti nomi normali ora, non è vero?

Ma immagina di ascoltarli per la prima volta.

Se fossero completamente nuovi solleverebbero molte sopracciglia.

La gente direbbe “cosa diavolo significa sta roba qui?“.

Ma ancora una volta, non importa, perché centinaia di milioni, se non miliardi, ne fanno uso.

Chiaramente, avere una parola inventata per il nome della tua azienda non impedisce la tua capacità di crescere.

Allora qual è la lezione qui sul branded content marketing association?

È semplice: concentrati sulla creazione dell’abbondanza sulla sua DISTRIBUZIONE.

Ciò che conta è la familiarità di un gruppo demografico target con il tuo logo o nome. Punto.

Questo è anni luce più importante di come appare, con quasi zero eccezioni.

Così si dice nel marketing: “10 per cento di contenuto e 90 per cento di distribuzione”.

IL PROSSIMO STEP?

Prenota una DEMO

Se pensi che Writeless sia la soluzione che fa per te e vuoi scoprire  di più, ti offriamo una consulenza personalizzata preceduta da una Survey esplorativa.